Home Attualità Isernia. Presentato il calendario 2017 della Polizia, il ricavato sarà devoluto all’Unicef
Attualità - Evidenza - Isernia - Provincia di Isernia - QD - 20 Dicembre 2016

Isernia. Presentato il calendario 2017 della Polizia, il ricavato sarà devoluto all’Unicef

calendario-polizia1Presentato anche a Isernia il Calendario 2017 della Polizia di Stato. Ad illustrare i contenuti delle dodici tavole è stato il questore Ruggiero Borzacchiello insieme al capo di Gabinetto e dirigente della Digos Angela Zoccolillo. Gli scatti, che hanno il compito di ritrarre il delicato ruolo degli uomini e delle donne della Polizia di Stato, sono stati affidati alla straordinaria professionalità del fotografo Gianni Berengo Gardin. La tecnica del “bianco e nero” del maestro di Santa Margherita Ligure ha immortalato i diversi reparti della Polizia, evidenziando le emozioni e le passioni di chi tutti i giorni offre il proprio impegno al servizio del cittadino. Dallo sforzo straordinario nella gestione del flusso migratorio alla vicinanza per le fasce più deboli della società. Anche quest’anno la realizzazione del calendario della Polizia di Stato ha trovato la partnership di Unicef. Il ricavato della vendita verrà, infatti, devoluto al Comitato italiano per l’Unicef Onlus per sostenere il progetto “Libano – Youth and Innovation” finalizzato a promuovere, nel paese, l’integrazione sociale ed economica dei giovani a rischio. Il progetto coinvolge giovani libanesi vulnerabili, rifugiati siriani e palestinesi, di età compresa tra i 12 e i 24 anni e si basa sul principio “For Youth by Youth” ovvero la formazione tra pari come metodologia più efficace per il trasferimento delle conoscenze, delle competenze e per l’individuazione di soluzioni a problematiche locali. Nel calendario “Ogni immagine racconta una storia in scene di vita quotidiana”. “La Polizia ha scelto come riferimento l’hashtag “#essercisempre” che è l’hashtag esistenziale degli italiani nei confronti della Polizia: gli italiani sanno che la Polizia c’è sempre. E questo calendario racconta l’esserci di 365 giorni. Le tavole che hanno riscosso maggior successo sono: quella del mese di settembre, che rappresenta le squadre giovanili dell Rugby, a simboleggiare l’importanza di riporre fiducia nelle nuove generazioni; la tavola del mese di maggio, raffigurante il reparto cinofili, in omaggio ai cani Leo e Sarotti protagonisti di numerosi salvataggi nei giorni del terremoto del Centro Italia e la tavola del mese di luglio, che affronta il tema dell’immigrazione, a cui sono chiamati a dare il loro contributo, oltre agli operatori sul campo, tutti i cittadini, che ogni giorno vedono crescere sempre più la presenza di stranieri nelle città italiane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Covid, i guariti superano i nuovi positivi. I contagi sono 60 su 655 tamponi. Ancora vittime

Per la prima volta, dall’inizio della pandemia, il numero dei guariti supera quello dei nu…