Home Attualità Isernia. Vendevano aspirapolvere rubati, scoperti e denunciati per truffa e ricettazione
Attualità - Cronaca - Evidenza - Isernia - Provincia di Isernia - QD - 15 Dicembre 2016

Isernia. Vendevano aspirapolvere rubati, scoperti e denunciati per truffa e ricettazione

tribunale-iserniaNel corso di attività d’indagine da parte della Procura di Isernia, il personale della sezione di polizia giudiziaria della Polizia di Stato ha denunciato a piede libero due presunti agenti della “Folletto” identificati per B. C. e G. R., i quali in concorso tra loro, si rendevano responsabili del reato di truffa e ricettazione per aver venduto ad un utente residente in Isernia, un aspirapolvere “Folletto”, con la consapevolezza dell’illecita provenienza. Infatti, dagli accertamenti esperiti, in prima facie, si acclarava che il predetto elettrodomestico risultava di provenienza delittuosa poiché oggetto di rapina in danno della società Vorwerk Folletto perpetrata a Pomezia l’11 marzo 2015 e quindi sottoposto a sequestro e messo a disposizione dell’autorità giudiziaria. Le indagini sono tuttora in corso volte ad identificare tutti i responsabili dell’organizzazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Covid, i guariti superano i nuovi positivi. I contagi sono 60 su 655 tamponi. Ancora vittime

Per la prima volta, dall’inizio della pandemia, il numero dei guariti supera quello dei nu…