cotugno2Ancora poche ore per l’attesa “Giornata dell’Emigrazione molisana nel mondo”. I riflettori si accenderanno domani, martedì 6 dicembre, a partire dalle 17.00, all’Auditorium Unità d’Italia di Isernia. La serata sarà trasmessa in diretta tv a reti unificate, a partire dalle 20.00. “Orgogliosi di essere molisani”, ha detto il Presidente del Consiglio Regionale del Molise, Vincenzo Cotugno, nel sottolineare l’importanza delle forti radici che uniscono tutti i figli di questa regione. Questa manifestazione è dedicata proprio a loro. Una giornata evento che dal pomeriggio di domani, fino a sera, raccoglierà all’auditorium “Unità d’Italia” di Isernia, il meglio dell’offerta culturale, storica, tradizionale, artistica e delle eccellenze prodotte in regione, attraverso un percorso che ricalca le vie del tratturo. Dalle 17.00, nel Foyer dell’ Auditorium, sarà possibile seguire un percorso attraverso tutti questi temi. Sempre nel pomeriggio, il noto giornalista televisivo Osvaldo Bevilacqua con le telecamere di “Sereno Variabile”, presenterà il suo libro “Italia Nascosta” con in particolare evidenza un capitolo dedicato tutto alla nostra regione. Poi tutti in sala, per lo spettacolo condotto dall’attore Maurizio Santilli. Proporrà un ricco cast di talenti e artisti molisani. La notizia, confermata nelle ultime ore, è la presenza dell’ attore Elio Germano, vincitore di una Palma d’Oro a Cannes, e più volte del David di Donatello, del Nastro d’Argento, di tanti prestigiosi premi. Uno dei migliori attori italiani che sarà insignito del riconoscimento di “Ambasciatore del Molise nel Mondo”. Nel cast della serata, Piero Ricci e i Novamusa, l’Orchestra Stabile di Isernia, Antonello Carozza, Roberta Carrese – finalista a “The Voice” – ed ancora Louis Mr. Jazz, Monsieur David. Partecipa anche Miss Molise 2016 Benedetta Belmonte. “Alla giornata evento saranno presenti i sindaci e i rappresentanti istituzionali di tutti i comuni del Molise”, ha spiegato il Presidente del Consiglio Regionale Vincenzo Cotugno. Molto significativa, inoltre, la partecipazione delle scuole. La giornata è dedicata alla memoria di Padre Giuseppe Tedeschi, nato a Jelsi, emigrato in Argentina e barbaramente ucciso 40 anni fa a La Plata, dove come religioso si era battuto sempre in difesa dei più deboli. L’evento – come detto – sarà trasmesso a reti unificate in Molise e in diretta streaming a beneficio dei molisani nel mondo. “Sono 42 le associazioni di molisani all’estero che attraverso la diretta web seguiranno la manifestazione”, ha detto ancora Cotugno. Un coinvolgimento globale dunque, nel nome di un Molise che, seppure a migliaia di chilometri di distanza, rappresenta e unisce tante anime e comunità.

Potrebbe interessanti anche:

La Asd Free Runners Isernia tra i seimila della Napoli City Half Marathon

Grandi emozioni alla Half Marathon di Napoli: merito della Asd Free Runners Isernia, che q…