incidente
foto Jonathan Barillari – www.arezzonotizie.it

Salvo intoppi burocratici si svolgeranno mercoledì pomeriggio i funerali di Noemi Avicolli, 19 anni, e della nonna Lucia Pietrangelo, 81enne, le due isernine morte in seguito al terribile incidente stradale che si è verificato sabato sera sul tratto toscano dell’Autostrada del Sole, all’altezza dell’autogrill di Lucignano, in provincia di Arezzo. Feriti anche Giovanni Avicolli (padre di Noemi e figlio di Lucia) e suo fratello, di 46 anni, che ieri è stato dimesso dal San Donato di Arezzo. Il nostro collega – per anni collaboratore di Telemolise e attualmente in servizio al Consiglio europeo di Bruxelles – resta invece ricoverato nell’ospedale aretino. Nelle prossime ore sarà sottoposto a un intervento chirurgico per ridurre le fratture agli arti. In pochi maledetti istanti la famiglia Avicolli è piombata dalla gioia per la laurea conquistata dal figlio di Giovanni a un vero e proprio incubo. Stavano rientrando tutti da Milano. All’altezza di Lucignano la Passat con a bordo la famiglia molisana – probabilmente a causa della visibilità ridotta da una nebbia fittissima – è finita sotto un tir appena uscito dall’area di servizio. Per le due donne, sedute sul lato destro dell’auto, purtroppo non c’è stato nulla da fare. La notizia ha creato profonda commozione e sconforto a Isernia e nel resto del Molise, dove il nostro caro collega è molto conosciuto. Cordoglio è stato espresso anche dalla delegazione molisana del Consiglio nazionale dell’Ordine dei Giornalisti. Mentre un senso di incredulità per quel destino beffardo che si accanisce sempre sulle stesse persone accomuna i pensieri di tutti. La vita di Giovanni Avicolli era stata infatti già segnata da una tragedia qualche anno fa, quando a causa di un male incurabile aveva perso la moglie.

Potrebbe interessanti anche:

Maresca politico e magistrato, sarà in servizio a Campobasso

La decisione ha spaccato in due il consiglio superiore della magistratura. Destinazione Co…