Home Apertura Spiragli per i cantonieri della Provincia di Isernia, Coia bussa alla porta della Corte dei Conti

Spiragli per i cantonieri della Provincia di Isernia, Coia bussa alla porta della Corte dei Conti

protesta-cantonieri-provincia-iserniaHa cominciato a dare i primi frutti il pressing sulle istituzioni per dare un futuro ai cantonieri della Provincia di Isernia. Il presidente dell’ente di via Berta, Lorenzo Coia, ha infatti chiesto un parere alla Procura della Corte dei Conti per sapere se davvero sia possibile prorogare i contratti di lavoro per i cantonieri e gli autisti, avvalendosi di una recente normativa più volte citata dal comitato dei lavoratori in lotta, dal partito comunista dei lavoratori e dai sindacati. L’importante novità, che alimenta qualche speranza per i lavoratori dell’ente, è stata annunciata da Feliciantonio Di Schiavi, coordinatore del sindacato Csa, che al tavolo tecnico della Provincia aveva già avanzato una proposta d’accordo. Sembrava essere caduta nel vuoto. E invece – in po’ a sorpresa, visto il muro contro muro delle settimane scorse – Coia ha deciso almeno di provarci, rivolgendosi alla magistratura contabile. “Siamo lieti di questo importantissimo segnale positivo del Presidente della Provincia e di tutta l’Amministrazione e lo ringraziamo – ha commentato Di Schiavi – e siamo certi che il parere non potrà che essere positivo visto che la legge speciale da noi citata consente il rinnovo o la proroga dei contratti”. Ma il comitato, tuttora in presidio davanti alla sede dell’ente di via Berta, si fida fino a un certo punto. Lunedì mattina i lavoratori – ha annunciato il portavoce Emilio Izzo – saranno nuovamente davanti alla sede della Prefettura per avere quelle risposte certe che finora sono mancate. L’obiettivo è quella di ottenere l’apertura di un tavolo di garanzia che attraverso un confronto tra provincia, regione e lavoratori porti a una risposta chiara e definitiva. E – se possibile – che rimetta cantonieri e autisti al loro posto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Bojano – Una quindicina di alunni positivi, il sindaco Ruscetta chiude l’istituto comprensivo

Il dato nuovo, decisamente allarmante, arriva da Bojano, dove nelle ultime ore sono risult…