Home Attualità La notte di Halloween, tutti in maschera per la festa
Attualità - Evidenza - QD - 31 Ottobre 2016

La notte di Halloween, tutti in maschera per la festa

halloween-pumpkinAnche quest’anno siamo pronti per vedere invase le nostre strade da mostriciattoli e streghette.
In tanti si stanno preparando a questa notte, la notte di Halloween, che si celebra tra il 31 ottobre ed il primo novembre.
Una festa che noi abbiamo importato dagli Stati Uniti e dal Canada. In Italia, infatti, abbiamo imparato a conoscerla grazie ai film e alle serie televisive targate Hollywood.
Nel nostro Paese la tradizione non è molto radicata, solo negli ultimi anni ha avuto un vero e proprio exploit tra i più giovani, alimentato in gran parte dalle logiche puramente commerciali legate oggi a questa ricorrenza.
Zombi, fantasmi, zucche intagliate in modo da farle diventare facce spaventose ed illuminate poi con dei lumini, i bambini mascherati che bussano alla nostra porta gridando: dolcetto o scherzetto? Dei piccoli mostri cercheranno in ogni modo di elemosinare di casa in casa cioccolatini, caramelle o qualche spicciolo. I padroni sono avvisati: se non saranno dati un terribile scherzo li attenderà.
In tutta la regione molti i locali che hanno organizzato delle serate con menù e balli a tema. Ma anche a scuola si festeggia Halloween. Gli alunni delle elementari sono stati coinvolti con dei lavoretti, i più grandi, invece, con degli spettacoli: attività creative con cui spiegare ai ragazzi il significato di questa festa in Italia.
Una ricorrenza ormai sdoganata anche in parrocchia, come ha fatto Don Michele, un parroco della provincia di Roma che ha detto: «Halloween festa satanica? Il diavolo non ha bisogno del 31 ottobre per andare in giro ad accalappiare anime. È una festa che può far bene ai bambini».

pt

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Il rito delle ceneri che ricorda le fragilità: celebrazioni in Cattedrale del vescovo De Luca

“Il rito delle sacre ceneri ci ricorda le nostre fragilità e le nostre precarietà ma propr…