francescoschittulliA conclusione della Campagna nazionale Nastro Rosa, dedicata alla prevenzione del tumore al seno, che si svolge ogni anno nel mese di ottobre, la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori (LILT) sezione di Isernia e il Lions Club di Isernia hanno organizzato, di concerto con l’Asrem, la 3^ giornata pentra di oncologia: un’intera giornata di formazione e informazione dedicata alle neoplasie. Anche quest’anno l’evento, ormai istituzionalizzato, è in memoria di Raffaelina Colalillo, amata moglie dell’avvocato Vincenzo Colalillo, socio Lions club di Isernia e principale sponsorizzatore dell’iniziativa. Nella sala convegni del Grand Hotel Europa a Isernia si è svolto l’evento scientifico dal titolo “I tumori oggi: guarigione possibile? Vissuti, speranze e cure”. Durante l’incontro il professor Francesco Schittulli (nella foto), presidente nazionale della Lilt, la Lega Italiana Lotta ai Tumori, ha lanciato messaggi di speranza e fiducia per il futuro: sebbene i casi siano in aumento, la percentuale di mortalità si abbassa di anno in anno. Le guarigioni oggi superano quota 60%. Savino Berardi, chirurgo, si è soffermato sui tumori alle mammelle, evidenziano l’eccellenza dell’ospedale di Isernia: vent’anni fa – ha detto – era all’avanguardia per diagnostica, cura e ricostruzione, grazie anche ad apparecchiature avanzate. Il capoluogo era ai primi posti in Italia. In serata, a conclusione dei lavori, nell’Aula Magna dell’ex Università in via Mazzini, si è tenuto l’annuale “Concerto per la vita” un concerto di musica classica diretto dal Maestro Fernando Raucci.

Potrebbe interessanti anche:

Tamponamento sul ponte della diga, ferita una ragazza

Incidente stradale questo pomeriggio sulla Bifernina, all’altezza di Guardialfiera. …