Home Attualità Rimborsi elettorali. Le precisazioni di Antonio Di Pietro
Attualità - Evidenza - Politica - QD - 29 Settembre 2016

Rimborsi elettorali. Le precisazioni di Antonio Di Pietro

Antonio Di Pietro ha fornito la sua versione dei fatti sui rimborsi elettorali per le Europee del 2004, per i quali è stato condannato al pagamento di 2 milioni e 700mila euro.

“Nulla di più falso – ha commentato – ho solo ricevuto un decreto ingiuntivo del tribunale che mi impone di pagare la somma – ha spiegato – ma ha anche disposto che ho il diritto di proporre opposizione contro il decreto nei prossimi 40 giorni. In quel caso – ha proseguito l’ex leader dell’Idv – si aprirà un processo in cui il giudice dovrà ascoltare anche la mia versione e visionare la documentazione a mia disposizione e solo allora – ha concluso Di Pietro – potrà decidere con sentenza da che parte sta la ragione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Medico agnonese muore a Roma, faceva parte della task-force anti Covid

Una tragedia avvenuta a Roma ha scosso ancora una volta la comunità di Agnone. Ha perso la…