carabinieri-venafroA Venafro i Carabinieri della locale Stazione hanno denunciato alla Procura della Repubblica di Isernia, un pensionato, 60enne di Colli a Volturno, per atti osceni in luogo pubblico. L’uomo recatosi presso una piscina aperta al pubblico, si denudava mostrando le proprie parti intime alle persone presenti, tra le quali anche ragazze minorenni, dandosi successivamente alla fuga. Essendo lo stesso già recidivo, è stato in poco tempo raggiunto dai Carabinieri che lo hanno identificato. Gli stessi militari hanno denunciato un 43enne di Venafro, per violazione degli obblighi inerenti la custodia di cose sottoposte a sequestro. I militari venafrani, accertavano che nonostante gli fosse stata affidata in custodia giudiziaria la propria autovettura, sottoposta a sequestro alcuni giorni orsono dai militari della Stazione di Mignano Montelungo, in provincia di Caserta, poiché priva di copertura assicurativa, l’uomo faceva sparire il veicolo senza comunicarne la destinazione.

Potrebbe interessanti anche:

La telemedicina una vera opportunità per la salute in Molise: questo il tema della quinta Agorà organizzata dal Pd Molise

“La telemedicina è un ottimo strumento per l’assistenza sanitaria territoriale straordinar…