Stavano tornando a casa all’alba dopo aver passato una domenica di festa  quando, per cause da accertare, è avvenuto lo schianto sulla Statale 16 tra Montentero di Bisaccia e Petacciato.
Il guardrail ha sventrato la Fiat Panda sulla quale viaggiavano quattro ragazzi squarciandola per oltre venti metri.
Per due di loro, che da una prima ricostruzione si trovavano sul lato destro, non c’è stato nulla da fare. Due ragazzi di Vasto, Domenico Castriglianò e Andrea Marinelli, poco più che ventenni, sono morti nell’impatto.
Gli amici, tra i quali il ragazzo alla guida dell’auto, si sono salvati e sono stati trasportati sotto shock in ospedale in condizioni non gravi. Una scena terribile agli occhi dei soccorritori che intorno alle quattro del mattino sono intervenuti sul posto. Le ambulanze del 118 e della Misericordia di Termoli, i Vigili del Fuoco e i Carabinieri.
Per consentire le operazioni e rimuovere il guardrail da ciò che resta della Panda è stata necessaria un’autogru. Sul posto il medico legale da Foggia per gli accertamenti sui corpi delle vittime e i comandanti delle Compagnie dei Carabinieri di Termoli e Vasto che hanno avviato le indagini con la stazione di Montenero. Un giorno di festa finito in tragedia.

Potrebbe interessanti anche:

Dopo due anni di stop dovuto alla pandemia, l’associazione Notti Mediterranee di Roccavivara presenta il programma delle iniziative 2022

Dopo due anni di stop dovuto alla pandemia, l’Associazione Notti Mediterranee di Roccaviva…