Home Attualità DeFrancesco: vi spiego perché il M5S ha detto 7 falsità sul Project financing di Termoli
Attualità - Evidenza - 30 Giugno 2016

DeFrancesco: vi spiego perché il M5S ha detto 7 falsità sul Project financing di Termoli

Termoli, 30 giugno 2016 – In riferimento alle dichiarazioni rilasciate dal signor Nicola De Michele durante la trasmissione Mllibar andata in onda su Telemolise la sera del 29 giugno scorso ed altre dichiarazioni riportante dai siti di informazione locale, è necessario precisare alcuni punti, per riequilibrare una visione della realtà totalmente distorta e a volte a rischio di diffamazione in ordine al tema del project financing di Termoli.

 

  1. Circa un’eventuale indagine della DIA nei confronti del Consorzio Resarch, si constata che il Consorzio Resarch è il secondo consorzio più grande d’Italia con oltre 50 imprese consorziate, ha più di mille commesse in atto e fattura oltre 500 milioni di euro. I suoi organi sociali non sono mai stati oggetto di indagini penali. Vi è solo una società consorziata, attenzionata da una Prefettura, ma al momento non soggetta ad alcuna indagine penale. L’organo di vigilanza interno del Consorzio Resarch sta seguendo con attenzione l’evolvere della situazione, pronto ad assumere ogni iniziativa a tutela dei propri interessi, di quelli delle altre imprese consorziate e delle imprese terze. Il Consorzio Resarch comunque non verrà mai a realizzare nessuna opera a Termoli, non essendoci alcun contratto di subappalto fra la De Francesco Costruzioni e lo stesso Consorzio. Esso garantisce esclusivamente con l’avvalimento i requisiti tecnici previsti dall’OG4, ovvero la classifica di partecipazione alle gare pubbliche per la realizzazione delle gallerie.

 

  1. Circa la scelta di operare con un società estera per le polizze fideiussorie, si constata che la società China Taiping Insurance (UK) Co Ltd, che opera in Italia attraverso l’intermediario inglese Tempo Partners Ltd, con la quale abbiamo stipulato le polizze fideiussorie è una delle cinque più grandi società assicurative cinesi compartecipata dello Stato ed è riconosciuta in Italia dall’IVASS (Istituto di Vigilanza sulle assicurazioni di Banca Italia). La China Taiping Insurance (UK) Co Ltd è una società multinazionale che opera in tutto il mondo con particolare intensità a Dubai, assicurando i più importanti investimenti immobiliari e ha un capitale sociale superiore a quello delle Generali SPA.

 

  1. In relazione alla realizzazione del parcheggio interrato sotto il livello del mare di Formia bisogna specificare che non è stato realizzato attraverso un project financing, bensì con un semplice appalto ordinario, il quale è stato appaltato dall’Amministrazione Comunale con fondi pubblici ed è tutt’oggi gestito dal Comune. Il parcheggiò è stato perfettamente collaudato a regola d’arte nel 2012. Purtroppo l’Amministrazione lo ha utilizzato in modo improprio, non attenendosi al prescritto manuale di manutenzione consegnato dalla De Francesco Costruzioni in fase di collaudo, provocando così inefficienze e danni alla struttura. Se fosse stato appaltato con il project financing l’intera attività di manutenzione sarebbe stata a carico del concessionario, impegnato a rendere il servizio efficiente ed economicamente sostenibile, creando interesse negli utenti per il suo utilizzo. Le amministrazioni che preferiscono gli appalti pubblici ordinari rispetto dei project financing spesso si ritrovano cattedrali nel deserto, ovvero opere non manutenute correttamente e mal gestiste finanziariamente, il cui destino è quello di deperire rapidamente.

 

  1. In relazione al progetto di complesso polifunzionale, comprendente un parcheggio sotterraneo, realizzato ad Atessa, si mette in evidenza che l’opera è stata perfettamente collaudata ed è perfettamente funzionante, esclusa la sala polifunzionale, di proprietà del Comune. Essa sarà consegnata e collaudata entro il mese di luglio. L’Amministrazione per avere la proprietà della sala e poterla gestire autonomamente ha riconosciuto alla ditta De Francesco Costruzioni circa 2,5 milioni di euro. I rapporti con l’Amministrazione di Atessa restano ottimi e vi è già la disponibilità del Sindaco e l’assessore competente a venire a Termoli per presentare alla cittadinanza l’esperienza progettuale realizzata.

 

  1. Si sottolinea come nelle valutazioni del signor De Michele non sia mai citato l’unico progetto realizzato dalla De Francesco Costruzioni che può essere paragonato sul fronte della gestione dell’opera, a quello previsto a Termoli, ovvero l’intervento realizzato a Vasto per la costruzione del parcheggio multipiano a 5 livelli, con gestione trentennale. L’opera è perfettamente funzionante, garantisce un’utenza di 8.000 abbonati con un costo di 0,45 euro/ora e con il costo massimo del ticket come da convenzione per gli utenti occasionali a euro 1,50 compresa IVA. Sono previste ulteriori convenzione con gli operatori commerciali della città e i residenti. Un’opera tecnologicamente all’avanguardia che trova il riscontro positivo dell’utenza e della cittadinanza.

 

  1. Si sottolinea come la De Francesco Costruzioni non debba essere considerato dagli interlocutori politici un soggetto attivo del dibattito politico amministrativo. Né può essere strumentalizzata la società per fini meramente di interesse politico. La De Francesco Costruzioni è in realtà in questa circostanza solo l’unica società privata che ha risposto ad un bando di gara con tre evidenze pubbliche. Al termine delle evidenze è risultata idonea all’aggiudicazione del project financing. Ciò dimostra come le polizze di garanzia siano perfettamente valide. Il certificato antimafia rilasciato dalla Prefettura di Isernia testimonia la totale estraneità della società rispetto alle illazioni riportate in tema di commistioni illecite con altre aziende. La valutazione del capitale sociale è adatto all’importo dell’intervento richiesto dal bando.

 

  1. La società De Francesco Costruzioni ha lo scopo sociale, come ogni altra impresa, di ottenere profitti. Abbiamo valutato l’operazione proposta con bando pubblico dal Comune di Termoli profittevole, al contrario di tanti altri nostri concorrenti di livello nazionale che hanno preferito non partecipare al bando. Evidentemente il nostro piano economico e finanziario, valutato da primari istituti di credito nazionale per l’asseverazione bancaria e per la copertura dell’investimento, è stato giudicato idoneo a finanziare e gestire nel tempo l’operazione.

 

Infine la società De Francesco Costruzioni conferma la propria disponibilità all’Amministrazione e alla cittadinanza di confrontarsi seguendo tutte le procedure, anche le più innovative previste dal nuovo Codice degli appalti, che si vorranno utilizzare per rendere partecipata e condivisa la divulgazione e la valutazione del progetto.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Covid 19, a Campobasso 9 nuovi casi. L’aggiornamento del sindaco Gravina. Il video