VOLANTE  QUESTURA ISERNIACostante ed incessante è l’attività di prevenzione e repressione della criminalità della Questura di Isernia, grazie alla quale un pregiudicato isernino, dopo le formalità di rito, è stato associato al carcere di Ponte San Leonardo. In particolare, il cinquantenne pluripregiudicato per reati contro la persona, nonostante fosse ristretto nel regime della detenzione domiciliare, continuava ad avere una condotta non compatibile con quanto statuito dal Tribunale di Sorveglianza. Gli uomini della Polizia di Stato della Questura di Isernia, accertate le plurime violazioni, su disposizione dell’A.G., ripristinavano il regime della detenzione in carcere. Gli agenti hanno condotto anche un’altra operazione. Una giovane donna, dopo essersi recata in un centro commerciale della città per fare degli acquisti, tornando a casa si rendeva conto che era stata vittima di un furto del proprio I-Phone. Dopo la denuncia presentata in Questura, gli uomini della Squadra Mobile riuscivano in poco tempo a rintracciare il telefonino e, dopo aver identificato l’utilizzatore, con precedenti di polizia per reati furto aggravato, lo denunciavano per ricettazione e recuperavano l’I-Phone che è stato restituito alla legittima proprietaria.

Potrebbe interessanti anche:

Auto investe due donne a Campobasso, ricoverate al Cardarelli

Incidente stradale questa sera poco dopo le 19 in via XXIV maggio a Campobasso, nella part…