sede izzoPiù che una sede elettorale, i locali di Corso Garibaldi rappresentano un luogo di cultura e di confronto, nel quale proporre eventi o progettare inizitive per il rilancio della città, a partire dall’immenso patrimonio del Paleolitico. Questo il messaggio lanciato dal candidato sindaco della lista isernia domani durante la cerimonia inaugurale. Per Emilio Izzo bisogna convogliare tutte le energie verso un progetto complessivo che dia un’identità chiara alla città: tutte le attività a suo avviso devono ruotare intorno al Paleolitico, dalle terme agli orti a tutta una serie dia ttività destinate ad attirare gente, generare profitto e dunque a permettere ai tanti negozi chiusi di riaprire. Per il candidato sindaco si annuncia una battaglia difficile, soprattutto perché il tentativo di compattare tutte le forze antagoniste non è andato in porto. Ma per Izzo in realtà non c’erano vere alternative alla corsa solitaria: «In un modo o nell’altro sono legati o sono stati legati con Frattura. E noi Frattura e i suoi seguaci vogliamo rimandarli a casa».

Potrebbe interessanti anche:

San Casto primo evangelizzatore della diocesi di Trivento, oggi 4 luglio le celebrazioni

San Casto primo evangelizzatore della diocesi di Trivento, oggi 4 luglio le celebrazioni. …