bifernoNessun dato disponibile per il Molise relativo alla presenza di pesticidi nelle acque di fiumi e laghi e in quelle sotterranee. Lo scrive l’Istituto superiore per la protezione e ricerca ambientale nel ‘Rapporto nazionale pesticidi nelle acque’.

L’Ispra spiega, infatti, che il Molise, insieme alla Calabria, non ha trasmesso le informazioni sul monitoraggio. Le due regioni sono ‘assenti’, ma non sono le uniche, anche per quanto riguarda un’altra attività: “La rete di monitoraggio – si legge nel rapporto – mostra ancora una disomogeneità territoriale, in particolare per quanto riguarda le acque sotterranee dell’Italia meridionale. Mancano, in effetti, le indicazioni dello stato delle acque, per entrambi gli anni, da parte di cinque regioni: Basilicata, Calabria, Campania, Molise e Puglia”.

Potrebbe interessanti anche:

Guardia di Finanza, cerimonia di avvicendamento al vertice del Comando regionale del Molise

A Campobasso stamattina cerimonia di avvicendamento al vertice regionale Guardia di Finanz…