Home Attualità Portocannone, furto con esplosivo da migliaia di euro al bancomat dell’Unicredit
Attualità - Evidenza - Senza categoria - 30 Aprile 2016

Portocannone, furto con esplosivo da migliaia di euro al bancomat dell’Unicredit

Tre colpi in tre mesi quasi con le stesse modalità. Ad essere presi di mira durante la notte sono sempre gli sportelli bancomat delle filiali del Basso Molise. A marzo la Tercas di Campomarino, a inizio aprile l’Unicredit di Montenero e ora la stessa banca a Portocannone.
Qui una banda armata è piombata in via Madonna Grande intorno alle tre e ha fatto saltare in aria il bancomat forse utilizzando il gas. I banditi, erano almeno tre e avevano il volto coperto da un passamontagna, hanno scardinato le casse che contenevano i contanti, migliaia di euro se si pensa che lo sportello era stato caricato per il fine settimana.
Dai primi accertamenti erano pronti a puntare anche verso la cassaforte all’interno della banca ma sul posto sono intervenuti i Carabinieri e il doppio colpo è fallito. Sono fuggiti su un’auto di grossa cilindrata a bordo della quale c’era un complice ad aspettarli. E’ nato anche un inseguimento e i malviventi hanno esploso anche alcuni colpi di pistola fino a quando sono riusciti a far perdere le loro tracce tra le campagne al confine con la Puglia. Indagini in corso, si valutano i filmati delle telecamere di videosorveglianza della banca e si cercano riscontri anche con gli altri due colpi messi a segno negli ultimi mesi.  Episodi che lasciano presupporre che dietro gli autori dei furti con esplosivo ci sia una banda di professionisti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Coronavirus, nuove misure della Regione per la prevenzione e la gestione dell’emergenza

ORDINANZA DEL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE N. 2 DEL 26-02-2020  OGGETTO: OGGETTO: ULT…