izzo castello pandoneUn convegno dedicato agli strumenti finanziari destinati allo sviluppo sostenibile del territorio, di scena al castello pandone di Venafro, ha fornito al comitato contro le camorre l’occasione per tenere alta l’attenzione sui rifiuti abruzzesi destinati all’inceneritore di Pozzilli. Per i vertici della Regione è stata preparata un’accoglienza particolare: ai piedi del maniero c’erano alcune buste per la spazzatura con le percentuali e i nomi delle regioni che smaltiscono in molise. Ma il vice presidente Facciolla ha snobbato i contestatori. Ha detto di non averli visti (se non due o tre persone) e che in ogni caso non intende confrontarsi con chi non ha letto nemmeno il piano sui rifiuti. Ma per Izzo, in realtà, l’assessore regionale Facciolla ha evitato il confronto perché evidentemente ha paura anche di queste 4 o 5 persone. A suo avviso è vergognoso non contrastare l’arrivo di altri veleni in Molise.

Potrebbe interessanti anche:

San Casto primo evangelizzatore della diocesi di Trivento, oggi 4 luglio le celebrazioni

San Casto primo evangelizzatore della diocesi di Trivento, oggi 4 luglio le celebrazioni. …