Cinema-risorgimentoUna storia lunga oltre mezzo secolo quella del cinema teatro Risorgimento di Larino e interrotta quasi cinque anni fa per l’assenza di alcuni condizioni di sicurezza che ne avevano imposto la chiusura. Negli ultimi mesi grazie a un finanziamento regionale di 70mila euro ottenuto dall’amministrazione guidata da Vincenzo Notarangelo i lavori sono inziati e domani finalmente la struttura verrà riconsegnata alla città. Per l’occasione è stata organizzata una serata gratuita con artisti locali, tra cui Antonio Mustillo. Ospite d’eccezione il comico Carmine Faraco che ha partecipato a trasmissioni come Made in Sud e Colorado Cafè. A disposizione ci sono 277 posti a sedere. Quelli in galleria sono ancora chiusi al pubblico. Per mettere in sicurezza la parte superiore del teatro bisogna reperire altri fondi.

Per la struttura l’Amministrazione ha in mente un programma che va dalla musica, al cinema, al teatro. Si sta predisponendo un bando comunque per dare in futuro il ‘Risorgimento’ in gestione, come ha spiegato l’assessore ai lavori Pubblici Michele Palmieri

Potrebbe interessanti anche:

Andrea Greco si scaglia contro Vincenzo Scarano: “Prendo le distanze dalla sua candidatura col centrodestra alle Provinciali”

Vincenzo Scarano, capogruppo di minoranza di “Agnone – Identità e Futuro”…