Home Attualità San Giuliano di Puglia, la nazionale giovanile di Basket inaugura il nuovo palazzetto dello sport

San Giuliano di Puglia, la nazionale giovanile di Basket inaugura il nuovo palazzetto dello sport

A distanza di quasi quattordici anni dal terremoto a San Giuliano di Puglia è stato inauguratIMG_6806o il nuovo palazzetto dello sport. Da un luogo simbolico, che all’indomani della tragedia del crollo della scuola Jovine accolse le bare delle vittime, si rinnova un messaggio di speranza per il futuro. E per l’occasione è arrivata in paese la nazionale Under 18 di Basket guidata dall’allenatore molisano, Andrea Capobianco. Il palazzetto dello sport di San Giuliano di Puglia è stato interessato da importanti interventi. Lavori di adeguamento sismico e altre opere che hanno ammodernato la struttura fino a farla diventare un impianto che potrebbe ospitare anche gare nazionali. Un tappeto di ultima generazione, realizzato con materiali ultramoderni, può attutire i passaggi di gare di basket, calcetto, pallavolo e altri sport al coperto. Sistemati anche gli spalti e gli spogliatoi. Il costo complessivo del progetto di ristrutturazione e adeguamento sismico ammonta a circa due milioni e seicentomila euro. Il palazzetto si inserisce nel complesso delle opere del post-terremoto realizzate nell’area che si trova all’ingresso di San Giuliano di Puglia. Ci sono la nuova scuola antisismica, la piscina semiolimpionica e altri campetti per il tennis e il calcio a cinque. All’inaugurazione sono intervenuti, tra gli altri, il presidente del Consiglio regionale, Vincenzo Cotugno, il consigliere regionale con delega allo Sport, Carmelo Parpiglia, il presidente della Federazione Italiana Pallacanestro Molise, Marco Lombardi, il provveditore agli Studi, Giuseppe Colombo, il dirigente scolastico, Angela Maria Tosto, il sindaco di San Giuliano di Puglia, Luigi Barbieri, gli assessori Giuseppe Ferrante e Lucia Di Stefano e l’amministrazione comunale, il sindaco di Santa Croce di Magliano, Donato D’Ambrosio e altri rappresentanti. <<Una giornata di sport simbolo per l’intero Molise – ha affermato il presidente Cotugno – un posto, questo, dove si sono alternati dolori, gioie, speranze e voglia di vivere. Un grazie all’intero Consiglio regionale, al consigliere Parpiglia, al sindaco e all’amministrazione e a tutta la comunità di San Giuliano, alla Federazione Italiana Pallacanestro regionale, un grazie meritato a mister Capobianco che ha portato qui la nazionale Under 18 per grande giornata di sport. Forza il Molise, viva il Molise>>. Per mister Capobianco, che oltre a dirigere l’Under 18 è l’allenatore della nazionale italiana femminile di basket ci sono due motivi significativi: ‘’Un motivo puramente sportivo di costruzione della squadra, ossia mettere insieme i giocatori per prepararli al torneo di Mannheim, uno dei più importanti del mondo, per confermare la vittoria del 2014 formando la giusta mentalità nella nostra squadra. Il secondo motivo è il piacere di fare qualcosa a livello sociale, il piacere di poter inaugurare un palazzetto, un luogo molto importante che ci fa rivivere dei momenti tristi ma allo stesso modo ci permette di donare il sorriso e la voglia a tanti giovani del posto. Noi siamo e saremo sempre in prima presenti in momenti come questo. Ringrazio la Fip molise, gli amanti di questo sport, il Consiglio regionale, il comune che ci hanno dato questa possibilità di scendere in campo in una partita dal doppio scopo: uno di sport e l’altro, di vita’’. Il sindaco di San Giuliano di Puglia, Luigi Barbieri, ha evidenziato che ‘’La giornata di oggi rappresenta un altro tassello del ritorno alla normalità della nostra comunità ma anche delle comunità limitrofe. Questa è una di quelle strutture, insieme alla piscina, nate a San Giuliano di Puglia dopo il terremoto. Già sono utilizzate ma devono essere ancora di più valorizzate: ecco perché insieme alle altre comunità, altri comuni e istituzioni stiamo pensando a un utilizzo comune che vada a vantaggio di tutto il territorio’’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Coronavirus, negativo il test per la 17enne ricoverata a Vasto. Allarme in Abruzzo rientrato

Allarme Coronavirus rientrato in Abruzzo, dopo la preoccupazione di ieri per un caso sospe…