Home Provincia di Campobasso Campobasso Riti della Pasqua, a Campobasso iniziano le prove del “Teco Vorrei”

Riti della Pasqua, a Campobasso iniziano le prove del “Teco Vorrei”

venerdi_Santo_A_CampobassoSono già cominciate le prove per la processione del Venerdì Santo. Più di seicento persone tra musicisti e coristi si ritrovano il lunedì sera nella Cattedrale di Campobasso per prepararsi ad uno dei momenti più attesi dai religiosi campobassani, ma non solo.
Uomini e donne vestiti di nero, divisi in tenori, soprani, bassi e contralti, che intonano, per le vie della città, un “Teco Vorrei” da brividi, diretti dal maestro Antonio Colasurdo, dietro la statua del Cristo Morto e della Madonna Addolorata.
E proprio alla Madonna Addolorata è dedicato il settenario che si svolgerà nella Chiesa di Santa Maria della Croce da sabato 12 a venerdì 18 marzo, giorno in cui cade proprio la festa dell’Addolorata, secondo l’antico calendario.
È una settimana in cui viene ricordato il cammino di Maria, che rappresenta l’umanità intera, al fianco di Gesù, il più grande dono d’amore di Dio all’uomo.
A caratterizzare il settenario il sentito canto che la Madonna dedica a suo figlio, il «Zucheta zù», chiamato così dal popolo per il particolare contrappunto tra violini e contrabasso.
Per sette sere la celebrazione della messa seguita dall’inno del settenario eseguito magistralmente da solisti, coro e orchestra, in una chiesa sempre gremita di fedeli.

pt

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Al via un disegno di legge per la sanità molisana, Iorio: “Chiedo condivisione di tutti i sindaci”

L’ex governatore Michele Iorio è intervenuto sulla sanità in Molise. “Nella ta…