Home Attualità Area di crisi: le Rsu dello Zuccherificio chiedono l’estensione anche al Basso Molise

Area di crisi: le Rsu dello Zuccherificio chiedono l’estensione anche al Basso Molise

nucleo altoSe i sindaci di Pettoranello, Venafro e Campochiaro sono contrari all’allargamento dell’area di crisi fino alla zona di Campobasso, sul versante opposto, quello del Basso Molise si registrano invece pareri di tutt’altro tenore. Eh sì perchè qui invece si critica la decisione di non aver esteso la zona che usufruirà di agevolamenti…all’intera regione, che per popolazione rappresenta sì e no un quartiere di Roma. Lo sostengono le Rsu di Cgil, Cisl e Uil dello Zuccherificio del Molise, azienda che sente ormai da anni sulla propria pelle le conseguenze di una crisi senza fine. I sindacati insieme ai lavoratori hanno appreso con amarezza la decisione di spaccare la Regione e di conseguenza la crisi economica e occupazionale che la investe. Come se ci fossero territori di serie A e territori di serie B. Lo stesso Basso Molise non è in difficoltà come il resto della Regione? Si chiedono. Solo dal 2013 sono state divorate dalla crisi più di 25 aziende del Nucleo Industriale di Termoli come la Mare Pronto, la Cotras, la Cisam, la Smit, la Purina, per dirne alcune. Anche lo Zuccherificio è in dirittura d’arrivo. Le Rsu mettono inoltre altra carne sul fuoco: «Se pensiamo al comparto edile fermo da almeno 3 anni, ai piccoli imprenditori lasciati al destino delle tasse, all’inadeguatezza del sistema stradale e ferroviario, ci chiediamo come è possibile che non riusciamo a tenere unita una regione – aggiungono – sprofondata nella melma totale>>. In ultimo un appello all’unità unica ricetta vincente – secondo i sindacati – per far ripartire l’intero territorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Svaligiata rivendita di caciocavalli, i ladri rubano anche un furgone

Furto di caciocavalli a Vastogirardi dove una banda di ladri nella nottata ha praticamente…