1380882757-ulisse“Frattura china la testa, si fa imporre dal Tavolo tecnico i Programmi operativi nella sanità, e il governo, come ricompensa, sblocca l’erogazione di 78,8 milioni di euro, vecchie somme risalenti alle premialità degli anni 2006/2007 e all’accompagno per gli anni 2008/2009”. Così il senatore Ulisse Di Giacomo del Nuovo centro destra.

“È la contropartita che il Molise, grazie a Frattura, avrà – ha aggiunto – per vedersi distrutta la propria sanità pubblica. Un suggerimento: utilizzino questi soldi per stipulare le polizze assicurative a tutti i molisani che da domani – ha concluso il senatore Di Giacomo – dovranno pagare di tasca propria l’assistenza sanitaria”.

Potrebbe interessanti anche:

Dopo due anni di stop dovuto alla pandemia, l’associazione Notti Mediterranee di Roccavivara presenta il programma delle iniziative 2022

Dopo due anni di stop dovuto alla pandemia, l’Associazione Notti Mediterranee di Roccaviva…