26 C
Campobasso
martedì, Luglio 16, 2024

Castelnuovo a Volturno. Carnevale, tutti ai piedi delle Mainarde per il rito dell’Uomo Cervo

AttualitàCastelnuovo a Volturno. Carnevale, tutti ai piedi delle Mainarde per il rito dell'Uomo Cervo

uomo cervoQuello dell’Uomo Cervo è senza dubbio uno dei riti più antichi e affascinanti della nostra regione. La rappresentazione viene proposta nella domenica che precede il Carnevale, ma il suo significato è molto più profondo. Le sue origini sono oscure, tuttavia due aspetti saltano subito all’occhio: da un lato viene rappresentato in maniera cruenta il passaggio delle stagioni, dall’altro viene messa in evidenza la paura dell’uomo di fronte alla violenza della natura. Che spesso finisce per travolgerlo. La maschera dell’uomo cervo dice tutto questo. Preceduti dai riti inquietanti di uno stregone (il maone) e delle janare (le streghe) il cervo e la cerva seminano il terrore nel tranquillo borgo di Castelnuovo a Volturno (frazione di Rocchetta). Martino, la maschera bianca, grazie alle sue magie riesce a catturare le due bestie. Una popolana cerca di calmarle offrendo loro della polenta. Ma servirà a poco. Il cervo e la sua compagna riescono a liberarsi e la piazza ripiomba nel terrore. Solo l’intervento di una cacciatore metterà fine a tutte le paure. Due colpi e gli animali cadono a terra. Poi avviene qualcosa di magico. Un soffio benefico ridona la vita ai due animali che, liberati dal male, tornano sereni sulle Mainarde. E in paese è di nuovo festa, tra l’ammirazione delle tante persone – molte delle quali provenienti da fuori regione – che anche quest’anno hanno partecipato alla rappresentazione.

Ultime Notizie