limosanochiesadi GIOVANNI DI TOTA

L’intestazione del fascicolo è omicidio contro ignoti. Le indagini sono coordinate dal sostituto procuratore di Campobasso Enrico Colagrego. Ma l’ipotesi del delitto serve agli investigatori a condurre tutti gli accertamenti su quei resti.

Il pm ha già conferito l’incarico di svolgere tutti gli esami scientifici a Monica Fonzo, medico legale di Benevento. Il primo sopralluogo avverrà nei locali dietro la chiesa di Santo Stefano entro sabato.

Qui, una settimana fa, sono state trovate una ventina di ossa umane, tra le quali anche un cranio. Due inservienti comunali, mentre pulivano le strade del centro storico dalla neve, si sono imbattuti in quello scheletro e hanno dato l’allarme.

Il collegamento alla scomparsa di Guerino Di Paolo è stato immediato. L’uomo sparito da Sant’Angelo Limosano, a pochi chilometri da quella chiesa, e mai più ritrovato, potrebbe essere compatibile con quei resti? A Limosano sono in tanti a ritenere poco probabile questa ipotesi, anche perché, hanno raccontato, la presenza di un vecchio convento proprio in quella zona suggerirebbe altro. Corpi di monaci, seppelliti come avveniva un tempo, nelle vicinanze della chiesa.

Chi ha visto quelle ossa, ha riferito del buono stato di conservazione, della assoluta mancanza di segni apparenti di lesioni. In pratica, il teschio ritrovato è integro. Ma sulla datazione dei reperti manca ogni dato certo e scientifico. Per effettuare le analisi, anche eventualmente con l’ausilio del carbonio 14, era necessario aprire il fascicolo contro ignoti. I carabinieri della stazione di Sant’Angelo, che indagano sull’accaduto, hanno delimitato l’area e sequestrato il locale all’interno del quale sono state trovate quelle ossa, già la scorsa settimana. Il tempo trascorso dal ritrovamento e l’apparente calma degli investigatori lascerebbero intendere che la pista privilegiata resta quella del monaco. Ma i contorni di questa misteriosa vicenda potrà svelarli solo la scienza.

Potrebbe interessanti anche:

Agnone, calano i positivi al Covid

Sono tornati a scendere i contagi da Covid-19 sul territorio di Agnone. A comunicarlo è st…