tomÈ il Molise la prima regione in Italia in termini di percentuali di accoglienza per i profughi extracomunitari. Un vero e proprio record e crescono le iniziative in diversi centri di entrambe le province. Di recente è stato stanziato un milione di euro in favore di altri quattro centri di accoglienza, l’iniziativa è stata illustrata a Sant’Agapito un piccolo comune in provincia di Isernia, da sempre all’avanguardia nel settore con la sua Casa di Tom, visitata tempo fa anche dalla ministra Kyenge. Un plauso per Sant’Agapito, il suo sindaco Giuseppe Di Pilla e la sua amministrazione è stato espresso pubblicamente nell’incontro promosso al comune, con l’intervento dell’assessore regionale Petraroia, dei responsabili della Casa di Tom, dell’Ufficio del lavoro e della questura di Isernia. Petraroia ha anche annunciato che è stato stanziato un altro milione di euro in favore di quattro comuni che realizzeranno altri centri Sprar, invitando le altre amministrazioni comunali a fare altrettanto. Quella dei migranti potrebbe diventare una risorsa occupazionale ed economica per le aree interne del Molise.

Potrebbe interessanti anche:

Incidente in autostrada, ferito un 37enne

Nella notte un’auto è uscita fuori strada sull’A14 (km 505 verso sud) tamponan…