I Carabinieri della Compagnia di Larino indagano su un episodio sospetto avvenuto venerdì scorso a Rotello.
Davanti al municipio del paese è stata infatti trovata una busta con un contenitore simile a una bomba artigianale.
Dagli accertamenti effettuati dagli artificieri di Chieti è però risultato che si trattava di un finto ordigno senza polvere da sparo che non sarebbe potuto esplodere in alcun modo.
Si è quindi pensato a uno scherzo di cattiFullSizeRender(6)vo gusto anche se – come spiegato dal sindaco, Michele Perrotta – ”di questi tempi bisogna chiedersi chi possa essere stato e per questo – ha aggiunto l’amministratore – la Regione deve stanziare dei finanziamenti per installare la videosorveglianza anche a Rotello”.

Potrebbe interessanti anche:

Elezioni politiche, in Molise parte la sfida in rosa

Una sfida nella sfida, è quella che si appresta a vivere il Molise alle prossime elezioni …