nataleIl Natale di quest’anno “potrebbe essere finalmente il primo con il segno positivo dopo sette anni di crisi”. Ad affermarlo è stato oggi il presidente di Confcommercio, Carlo Sangalli, in occasione dell’indagine sui consumi di Natale, presentata oggi. “Tuttavia il governo non ha ancora vinto la scommessa di trasformare la crescita statistica in ripresa robusta e diffusa”. Secondo Sangalli infatti “bisogna avere più coraggio a tagliare le tasse, ad abbassare la spesa improduttiva e a ridurre il deficit di legalità e ad annullare la burocrazia, solo così nel 2016 la crescita del Pil sarà più forte e ci consentirebbe di eliminare le clausole di salvaguardia nel 2017”.

Potrebbe interessanti anche:

Corte dei Conti rigetta richiesta Procura Generale nei confronti di 3 ex sindaci di Larino e altri amministratori accusati di danno erariale

La Corte dei Conti ha rigettato la richiesta avanzata dalla Procura Generale nei confronti…