michele-iorio1E sulla sanità interviene anche l’ex presidente Iorio, secondo il quale dopo quasi tre anni e mezzo di governo di centro sinistra non si può parlare più di emergenza, ma di scenario drammatico.

“La situazione dei precari – ha dichiarato Iorio – va affrontata subito, non solo per i posti di lavoro – ha spiegato – ma anche per garantire ai cittadini il diritto alla salute. Il nuovo piano – ha aggiunto l’ex governatore – se sarà approvato e reso esecutivo, avrà bisogno di un crono programma per essere realizzato. Con le nuove imposizioni europee sugli orari di lavoro – ha proseguito Iorio – bisognerà assumere nuovo personale, mentre per la prima volta il reparto sanitario in Molise avrà il segno meno. Con queste premesse – ha concluso Iorio – non si può più attendere e per primo il presidente della Regione e commissario assuma decisioni per scongiurare la chiusura di molti reparti e servizi e addirittura del sistema dell’emergenza”.

Potrebbe interessanti anche:

Controlli dei Nas nelle case di riposo della regione: riscontrate 5 violazioni

In concomitanza con il periodo di Ferragosto, i Carabinieri del Nas d’intesa con il Minist…