pmi-industria-produzione-operaio-258x258Rallenta la crescita congiunturale del Pil italiano: +0,2% nel terzo trimestre 2015 (+0,9% nei confronti del terzo trimestre del 2014) dopo il +0,3% del secondo e il +0,4% del primo. Il dato, diffuso oggi dall’Istat, risulta sotto le attese degli analisti e delle previsioni dello stesso Istituto nazionale di statistica, concordi nell’indicare un dato atteso di +0,3 per cento. L’incremento su base annua, che arriva a sfiorare l’1%, è comunque l’incremento più alto dal secondo trimestre del 2011, ossia da oltre quattro anni.
Leggi tutto su Il Sole 24 Ore

Potrebbe interessanti anche:

Corte dei Conti rigetta richiesta Procura Generale nei confronti di 3 ex sindaci di Larino e altri amministratori accusati di danno erariale

La Corte dei Conti ha rigettato la richiesta avanzata dalla Procura Generale nei confronti…