incidente sessano2Un malore. Potrebbe essere stata questa la causa dell’incidente che è costato la vita a Michele De Blasio, 40 anni, originario di Venafro ma residente a Pesche. Era un tecnico esperto di impianti eolici, molto conosciuto anche a Isernia. La tragedia intorno alle 8:00 sulla Trignina, all’altezza della zona industriale di Sessano del Molise. Stando alle prime ricostruzioni effettuate dagli agenti della Polizia stradale di Isernia e del distaccamento di Agnone, De Blasio, mentre procedeva in direzione Vasto alla guida del suo furgone Fiat Doblò, è finito sulla corsia opposta. Ha prima urtato una Lancia Musa, poi una Peugeot 308. Un attimo dopo il terribile impatto frontale contro una Fiat Bravo, condotta da un infermiere altomolisano di 48 anni che stava andando a prendere servizio a Isernia. Lo schianto, violentissimo, non ha dato scampo al 40enne. Ferito anche il conducente della Bravo, trasportato al Veneziale dai soccorritori del 118. Le sue condizioni al momento non destano preoccupazioni. Sono intervenuti anche i Vigili del fuoco e gli uomini dell’Anas che hanno provveduto a regolare il traffico, deviandolo in parte verso la zona industriale. Dopo aver ricostruito la dinamica e raccolto alcune testimonianze, la Stradale ha deciso di effettuare accertamenti più approfonditi per comprendere le cause che hanno portato all’incidente. Almeno per ora l’ipotesi più convincente sembra essere quella del malore.

Potrebbe interessanti anche:

Elezioni politiche 2022, l’affluenza alle urne a Isernia (ORE 19)

Proseguono le votazioni delle elezioni politiche 2022. Alle ore 19 a Isernia il dato dell&…