Home Cultura Cinema La vita di Frank Sinatra è un poliziesco d’altri tempi
Cinema - Cultura - 17 Ottobre 2015

La vita di Frank Sinatra è un poliziesco d’altri tempi

sinatraRaccontare con la macchina da presa la genesi di accordi, ritmi, melodie, esplorare le radici dell’ispirazione artistica, ricostruire i percorsi esistenziali di rockstar, rapper, compositori, cantanti. La musica è la nuova miniera del cinema, e i festival sono la rampa di lancio di questa tendenza creativa, non completamente nuova (basta pensare a L’ultimo valzer di Martin Scorsese), ma sicuramente più marcata rispetto al passato. Se il pubblico apprezza, come ha mostrato di fare con Amy di Asif Kapadia, dedicato a Winehouse, c’è da giurarci, il fenomeno si espanderà perchè ormai – i videoclip insegnano – tra immagini e canzoni il legame è indissolubile.

Il Festival di Roma appena iniziato (con l’anteprima di Truth ) conferma l’orientamento e propone un gioiello firmato dal regista premio Oscar Alex Gibney, Sinatra All or Nothing at All , ritratto di «The Voice» a 100 anni dalla nascita, dall’arrivo a New York dei genitori italiani fino ai trionfi mondiali. Una ricostruzione minuziosa che, attraverso la lunga e straordinaria carriera del protagonista, delinea il profilo di un Paese.

Leggi tutto su La Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Ru Maccature: una grande passione per il ballo e per il folklore

  di LIA MONTEREALE Michele Castrilli, presidente del gruppo Folk Ru Maccature e Asse…