migrantiIl principale boss del traffico di esseri umani a Zuwara, in Libia, è stato ucciso a Tripoli insieme a 8 suoi miliziani. Lo riferiscono i media locali, tra cui il sito di Libya Herald. L’uomo, Salah Al-Maskhout, ex ufficiale dell’esercito libico nell’era Gheddafi, è stato ucciso da uomini armati, probabilmente “professionisti”, scrive il Libya Herald. Nessuno di loro e’ rimasto ucciso nell’agguato e testimoni riferiscono di uomini addestrati al meglio.

Potrebbe interessanti anche:

“Isernia è una comunità resiliente e legata alle tradizioni”: il saluto del prefetto Gabriella Faramondi

Ha voluto salutare le autorità civili, militari e religiose Gabriella Faramondi, prima di …