IMG_1008Tra due giorni avrebbe compiuto 48 anni Alberto Mastrangelo, il poliziotto in servizio a Termoli e con la passione per la campagna che è rimasto vittima di un terribile incidente con il trattore in una campagna di San Giacomo, paese in cui viveva. A tradirlo sarebbe stato il cedimento improvviso del terreno a ridosso di un canale prosciugato. Probabilmente proprio i rovi e le sterpaglie che stava tagliando con il trattore gli hanno impedito di accorgersi del pericolo. Il mezzo si è ribaltato ed è precipitato tra le pareti del torrente rimanendo avvolto dai rami. A trovarlo è stato un amico che era andato ad aiutarlo. Difficilissimi i soccorsi a causa della natura della campagna, in quei luoghi molto scoscesi e dove si scivola con un niente. I vigili del fuoco sono riusciti a raggiungere il mezzo, ma per Alberto era già troppo tardi. Probabilmente è morto sul colpo. Sul posto i colleghi affranti e i tanti amici. Le indagini sono affidate ai carabinieri di Termoli. Lascia la moglie e due figli. Alberto è ricordato da tutti come persona gentile e semplice, un poliziotto modello.

Potrebbe interessanti anche:

Inclusione, iniziativa Associazione persone down e Dynamo Camp a Campobasso

L’inclusione rende il mondo più colorato e un mondo colorato è più bello. Un concett…