IMG_0765A Montenero tutti la conoscono come ‘zona bivio’, è proprio all’ingresso del paese, dove ci sono case di nuova costruzione. C’è una stradina in discesa e senza uscita che in pochi istanti porta all’ex depuratore. Qui i consiglieri di opposizione di ‘Montenero Vince’ Nicola D’Ascanio e Valentina Bozzelli hanno scovato, grazie alla segnalazione di alcuni residenti una discarica abusiva con rischio per l’igiene e la salute pubblica. Ci sono decine e decine di sacchi neri di rifiuti accatastati e che sono stati coperti con rami e residui di sfalcio per non dare nell’occhio. Ma invece qualcuno ha visto e ha pure scattato foto. Perchè non è passato inosservato il via vai di un furgone che andava a scaricare. Il paradosso però è che il mezzo è di proprietà del Comune. Impossibile che dal Comune non ne siano al corrente. E’ per questo che D’Ascanio e Bozzelli chiedono le dimissioni dell’assessore all’ambiente Simona Contucci. I due consiglieri hanno espresso una forte preoccupazione dal punto di vista ambientale in un territorio già abbastanza compromesso, chiedendo tra l’altro le veriche dell’Arpa anche sui fiumi Trigno e Cannivieri, a rischio inquinamento.

Potrebbe interessanti anche:

Auto contro moto, paura sulla Statale 16: feriti trasportati d’urgenza al San Timoteo

Incidente nella serata di oggi, alle 20.30 circa, sulla Statale 16 all’altezza del v…