termoliBilancio di previsione e piano degli investimenti per le opere pubbliche. Il consigliere del Nuovo Centrodestra, Antonio Di Brino, ha criticato le scelte adottate parlando di un documento farlocco e illegittimo in vista della discussione in Consiglio prevista mercoledì mattina: ”Se viene presentato quello licenziato dalla Commissione a mio modo di vedere è illegittimo sul piano formale e farlocco sul piano sostanziale”.

Di Brino evidenzia che ”Sono state modificate delle schede di Bilancio in corso d’opera durante i lavori della Commissione rivedendo la previsione del 2013 dall’assestato all’accertato con cinquanta milioni di euro in meno la previsione è rimasta la stessa. Dal punto di vista della legittimità – continua Di Brino – non si può cambiare la documentazione in corso d’opera in quanto, tra l’altro, sono schede che risultano all’interno della delibera di Giunta comunale sarebbe stato quantomeno necessario tornare in Giunta per approvare le nuove schede”. La questione è al centro di un esposto alla Corte dei Conti presentato insieme al consigliere, Michele Marone.

L’esponente del Nuovo centrodestra ha poi presentato otto emendamenti che puntano ”a ridurre la pressione fiscale abbassando i coeficienti previsti per la Tasi dal 2,50 al 2 per mille, per l’Imu agricola quasi dimezzata e per la Tari rivedendo i coefficienti tra utenze domestiche e non domestiche”.

Quale il dato politico? ”Questa amministrazione – sostiene Di Brino – continua ad aumentare la pressione fiscale, non dà risposte ai cittadini, i servizi vanno peggiorando non ci sono interventi sostanziali per la città infatti la seconda parte degli emendamenti riguardano la bitumazione strade anche se qualcuno dice che ‘non sono il sindaco delle buche’ ma queste buche vanno coperte in qualche modo, si tratta di problemi seri piuttosto che i sogni del sindaco Sbrocca che sogna il tunnel ma non si rende conto dei disagi e delle difficoltà di questa città”.

Potrebbe interessanti anche:

Covid, tornano a salire i nuovi casi. Ma aumenta il numero dei guariti

Torna a salire il numero dei contagi in Molise, con 235 nuovi casi, di cui 58 a Campobasso…