Home Attualità Isernia. Federico spara a zero su Regione, Provincia e Comune: al Paleolitico più custodi che turisti
Attualità - Evidenza - QD - 26 Luglio 2015

Isernia. Federico spara a zero su Regione, Provincia e Comune: al Paleolitico più custodi che turisti

antonio federico“Calato il sipario sul convegno incentrato sul ritrovamento di un dentino da latte di 600mila anni fa, resta il buio di una gestione insufficiente del settore culturale da parte di Comune, Provincia e Regione”. La denuncia è del consigliere regionale del Movimento Cinque Stelle Antonio Federico, al termine di un sopralluogo al museo del Paleolitico di Isernia. “Al worshop sul dentino – ha detto – il governatore Frattura era assente, mentre il sindaco e presidente della Provincia di Isernia Brasiello si è presentato in ritardo e solo per spararne una grossa sugli alloggi messi a disposizione dei ricercatori”. Ma per il consigliere dei cinque stelle uno degli errori più grandi della Regione è stato quello di “non sfruttare la vetrina internazionale dell’Expo per far sapere al resto del mondo che a Isernia c’è stato uno dei ritrovamenti più importanti degli ultimi anni in Italia. Eppure – ha detto ancora Federico – a sentir parlare i rappresentanti delle istituzioni, il Paleolitico è il fiore all’occhiello di un sistema museale che produce turismo. In realtà il Movimento Cinque Stelle, in piena stagione turistica, ha contato solo una manciata di turisti, in numero certamente inferiore rispetto ai custodi. La verità è che mancano contributi finanziari e finanche logistici da parte di Comune, Provincia e Regione. Addirittura manca ancora una proposta di legge unitaria che regoli il settore del turismo culturale. Con il risultato – ha concluso Federico – che la nostra regione continua a perdere occasioni, a differenza di certi messaggi trionfalistici».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Coronavirus, nuovo aumento di positivi: 56 casi dai 577 tamponi, 12 le persone guarite

Ancora una impennata di nuovi positivi in Molise. Dai 577 tamponi processati nelle ultime …