«Il Comune di Bagnoli del Trigno ha fatto e continuerà a fare tutto il possibile per evitare l’isolamento: sono stati già effettuati diversi interventi sulle frane che minacciano continuamente le strade che conducono in paese. E in tempi ragionevoli saranno effettuati altri lavori per contenere gli ultimi smottamenti». A rassicurare la cittadinanza ci ha pensato il sindaco, Angelo Camele, in seguito alle preoccupazioni espresse da alcuni cittadini e da una parte della minoranza. Il primo cittadino ha elencato diversi interventi effettuati in passato, attraverso l’Amministrazione provinciale di Isernia, sul tratto che va verso Civitanova, su quello che porta a Salcito e nel tratto di collegamento tra Bagnoli e la Trignina. Ma soprattutto – ha ricordato – nel piano triennale dell’ente di via Berta sono stati programmati altri lavori. Dovrebbero essere effettuati in tempi ragionevoli. Il primo cittadino ha voluto fare chiarezza anche sulla realizzazione di una rotatoria alle porte del paese. A suo avviso era necessaria realizzarla, perché a quell’incrocio in passato si erano verificati incidenti gravi, alcuni dei quali mortali. Mettere in sicurezza questo tratto di strada, anche alla luce dell’aumento del volme di traffico, era più che necessario.

Potrebbe interessanti anche:

A Civitanova torna la “coppa” con carne e patate

Il 19 e 20 agosto a Civitanova del Sannio torna l’evento “Carne e patate sott alla coppa”.…