11.7 C
Campobasso
domenica, Marzo 3, 2024

Accoltellò la ex compagna a Busso, condannato a 7 anni e 2 mesi con rito abbreviato

AttualitàAccoltellò la ex compagna a Busso, condannato a 7 anni e 2 mesi con rito abbreviato

Il Pubblico Ministero Barbara Lombardi aveva chiesto 9 anni e 4 mesi di reclusione. La pena inflitta è stata di 7 anni e 2 mesi, più 2 anni di libertà vigilata per Massimiliano Cannata, l’uomo che, a gennaio, accoltellò la sua ex compagna, una rumena di origini bulgare, entrando nella sua casa di Busso, lasciandola poi agonizzante. Dopo un inseguimento fu arrestato dai carabinieri. Tentato omicidio aggravato, l’accusa con per cui l’uomo è stato condannato. Il processo si è svolto con rito abbreviato. L’imputato, difeso dall’Avvocato Angelo Piunno era in aula, così come la vittima, rappresentata dal legale Giuseppe Fazio, parte civile. riconosciuta una provvisionale di 10mila euro a fronte di una richiesta di 500 mila euro. «Non posso dire di essere soddisfatto, anche se a fronte della richiesta del Pubblico Ministero la pena è inferiore. E’ stata riconosciuta la seminfermità e considerato che era anche accusato di porto illegale di arma (coltello) e resistenza a pubblico ufficiale, diciamo che è andata meglio di come si sarebbe potuto prospettare» ha commentato Piunno. Soddisfatto invece Fazio: «Una pena importante, al netto del rito abbreviato e delle attenuanti che hanno e considerate le aggravanti».
dunque, lette le motivazioni, Angelo Piunno ribadirà le sue tesi in appello. Intanto la rumena, madre di una bambina, sta cercando di rimettere in piedi la sua vita. «Si è salvata per miracolo, ma ora guarda avanti – ha spiegato Giuseppe Fazio – anche se ha subito danni permanenti a un braccio e ha problemi al collo. Comunque l’importante è che sia viva e non rientri nella triste casistica delle donne morte per mano di mariti o ex conviventi».

Ultime Notizie