Home Attualità Scuola via Tremiti: perplessità dopo bonifica da radon. Di Brino chiede chiarezza
Attualità - Evidenza - QD - 14 Giugno 2015

Scuola via Tremiti: perplessità dopo bonifica da radon. Di Brino chiede chiarezza

La scuola di Via Tremiti recentemente riaperta dopo la bonifica dal radon torna al centro delle attenzioni politiche. Perchè il consigliere comunale del Nuovo Centrodestra Antonio Di Brino ha presentato una mozione firmata anche da altri rappresentanti della minoranza e cioè Marone, Di Michele, Ciarniello, Rinaldi e Di Giandomenico, dove vengono espresse una serie di perplessità a partire dalla presenza di un certificato di avvenuta bonifica firmato da professionisti il cui nome non fa parte dell’elenco nazionale di esperti di radon.

Di Brino insieme al coordinatore cittadino Christian Zaami ha fatto notare anche come sarebbe stato il caso di assegnare la bonifica con una gara ad evidenza pubblica e che i risultati del monitoraggio effettuato dall’Arpam dall’aprile 2013 al luglio del 2014 mostrano come i valori del gas in una classe monitorata siano con il tempo sensibilmente diminuiti semplicemente tenendo aperte le finestre della scuola. Situazione che invece non si è verificata per i locali del magazzino, dove i valori sono rimasti inalterati, motivo per cui poi l’amministrazione Sbrocca ha provveduto alla bonifica della struttura. E’ per questo che Di Brino chiede che la scuola disponga di tutti i certificati previsti per legge e che venga effettuato un nuovo monitoraggio anche durante l’anno scolastico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Infortunio al Nucleo: 60enne rimane schiacciato dal tir che si ribalta. Aperta un’indagine

Incidente sul lavoro oggi al Nucleo Industriale di Termoli dove un uomo di 60 anni è rimas…