Home Apertura Brasiello & Frattura, Pinocchi senza vergogna. Manifesto al vetriolo del centrodestra isernino
Apertura - Attualità - Evidenza - Politica - 12 Giugno 2015

Brasiello & Frattura, Pinocchi senza vergogna. Manifesto al vetriolo del centrodestra isernino

Isernia è oramai in ginocchio e chi poteva fare qualcosa per la città pentra ha solo ingannato gli isernini. Nel caso specifico Brasiello e il suo complice Frattura che vengono raffigurati come due pinocchi con il naso bello lungo di chi dice solo bugie.
Con questo manifesto, affisso su tutti i muri della città, il centrodestra isernino rialza la testa e ricorda di esistere a se stesso e agli isernini. Ci ha messo due anni e mezzo, ma alla fine la minoranza consiliare ha deciso di passare alle vie di fatto, raccontando alla città, con un manifesto, tutte le malefatte addebitate al duo Frattura-Brasiello. L’elenco è lunghissimo: università, ospedale, occupazione, paleolitico, raccolta differenziata, morte del commercio e tasse comunali ai massimi livelli e, per finire, il degrado e l’abbisso della disperazione in cui sta cadendo l’intera città, una volta fiorente capoluogo di provincia, oggi cittadina su un binario morto.
Una volta c’erano i dissidenti di maggioranza, che avevano sposato queste battaglie e sembravano aver messo Brasiello e Frattura con le spalle al muro. Oggi i dissidenti non parlano più, forse perchè hanno avuto quello che cercavano e che la città non conosce, resta solo il centrodestra che con i suoi murales punta a svegliare le coscienze intorpidite degli isernini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Bojano – Una quindicina di alunni positivi, il sindaco Ruscetta chiude l’istituto comprensivo

Il dato nuovo, decisamente allarmante, arriva da Bojano, dove nelle ultime ore sono risult…