34.9 C
Campobasso
domenica, Luglio 14, 2024

Fiat assume in tutta Italia: opportunità anche a Termoli e Atessa

AttualitàFiat assume in tutta Italia: opportunità anche a Termoli e Atessa

Mille e cento nuove assunzioni. Sono i numeri del piano Italia annunciato da Fiat Crysler per un 2015 che finalmente può festeggiare la ripresa del mercato dell’auto che porterà entro il 2018 alla fine della cassa integrazione e dei contratti di solidarietà in tutti gli stabilimenti del gruppo. 50 per ora i posti disponibili per l’impianto di Termoli che Marchionne nella sua recente visita aveva già annunciato durante il discorso ai dipendenti in occasione del 30esimo anniversario del motore Fire. A Termoli si produrranno due nuovi propulsori e ci sarà un investimento di mezzo miliardo di euro. 200 nuove assunzioni anche nella vicina Sevel di Atessa dove lavorano molti giovani molisani. Grazie alle nuove misure introdotte dal Governo con il Jobs Act saranno stabilizzati i millecinquecentocinquanta dipendenti assunti a Melfi all’inizio dell’anno, dove ci saranno ancora 600 nuove assunzioni, le prime 250 delle quali entro giugno, «con l’obiettivo di portare la produzione a 1200 vetture al giorno» come ha spiegato Alfredo Altavilla, responsabile per la Regione Emea di Fca e di recente in visita anche a Termoli. A Melfi si produce la Jeep Renegade venduta in tutto il mondo e la Fiat 500x in commercio da gennaio e destinata al mercato europeo. Diversi i molisani che lavorano anche nello stabilimento della Basilicata dove di recente Marchionne è stato in visita insieme al presidente del consiglio Matteo Renzi. Assunzioni previste anche negli stabilimenti di Verrone, Cento e Cassino. Notizie che danno un’iniezione di fiducia e di speranza soprattutto nei giovani disoccupati. Intanto a Termoli sono già centinaia le domande arrivate all’ufficio del personale di via Giovanni Agnelli. Si cercano soprattutto periti meccanici ed elettronici.

Ultime Notizie