29.7 C
Campobasso
mercoledì, Luglio 17, 2024

Zuccherificio, il Tribunale di Larino ha dichiarato il fallimento della vecchia Spa

EvidenzaZuccherificio, il Tribunale di Larino ha dichiarato il fallimento della vecchia Spa

Il verdetto era atteso da un mese e mezzo, dopo che uno dei principali creditori dello Zuccherificio del Molise aveva presentato l’istanza.

 

Ora il Tribunale di Larino ha deciso e ha dichiarato il fallimento della Spa, accogliendo la richiesta presentata dalla Banca dell’Adriatico.

 

La sentenza ha risolto anche il concordato preventivo segnalando alla Procura della Repubblica, inoltre, lo stato di insolvenza della srl, la costola della vecchia società che sta approntando la nuova campagna.

 

Il giudice ha quindi nominato Mirella Mileti e Nicolino Musacchio come curatori che si occuperanno delle procedure relative al fallimento con una prima udienza fissata al 20 ottobre, quando ci sarà la verifica dello stato passivo.

 

Nella sentenza non si parla della revoca del bando di vendita, quindi la sesta asta in programma il 9 giugno dovrebbe svolgersi regolarmente. Questo in attesa di capire se ci saranno delle offerte per comprare la fabbrica di contrada Perazzeto rispetto a un prezzo a base d’asta di quattordici milioni e 450mila euro.

 

Nei prossimi giorni i curatori valuteranno dati e altri fattori per verificare se ci sono tutte le condizioni per consentire l’esercizio provvisorio e, di conseguenza, anche lo svolgimento della campagna.

 

Una mini stagione produttiva confermata nei giorni scorsi anche dopo l’incontro che si è tenuto al Ministero delle Politiche agricole e finalizzata a mantenere le quote zucchero, dare garanzie ai dipendenti oggi in cassa integrazione e pensare a un possibile rilancio che ora deve fare i conti anche con una dichiarazione di fallimento.

 

Ultime Notizie