Tra le 100 spiagge d’Italia a misura di bambino c’è quella di Termoli che quest’anno per la prima volta si è aggiudicata la Bandiera Verde.Il litorale è stato selezionato dai pediatri come posto in cui i più piccoli possono godersi il sole e il mare in sicurezza. Determinanti sono stati i fattori che caratterizzano la spiaggia termolese e cioè acqua cristallina e bassa vicino alla riva, sabbia pulita per costruire castelli, la presenza di bagnini, giochi, gelaterie e pizzerie vicine e spazi per lo sport. Termoli così acquista un posto d’onore vicino a destinazioni più blasonate come Positano in Campania, Forte dei Marmi in Toscana, San Felice Circeo nel Lazio. Termoli rappresenta dunque una new entry insieme ad altre 17 località in base alle preferenze espresse da un campione di 141 pediatri. La scelta delle nuove spiagge è stata effettuata attingendo dall’elenco delle località a cui nel 2014 era stata assegnata la ’bandiera blu’ e che non avessero ricevuto già quella verde. Per il lavoro di selezione sono stati coinvolti complessivamente quasi mille pediatri, di cui una parte scelti a campione, selezionati fra i professionisti che vivono in zone di mare. La bandiera verde si basa soprattutto sulla idoneità ambientale per famiglie e bambini, e visto che la quasi totalità dei pediatri ha indicato che i bambini stanno bene quando stanno bene anche i genitori, i requisiti delle località di mare per i bambini sono semplici: sabbia meglio di sassi e rocce, un po’ di spazio fra gli ombrelloni per giocare, acqua che non diventi subito alta in modo che possano immergersi in sicurezza.

Potrebbe interessanti anche:

La frazione agnonese di Villacanale celebra il patrono San Giocondino

La frazione agnonese di Villacanale è tornata a celebrare in gran stile il patrono San Gio…