Il Molise ha il primato in Italia per dissesto idrogeologico. La situazione è sempre più grave e con l’obiettivo di spingere il Governo a dare risposte certe e in tempi brevi la parlamentare del Pd Laura Venittelli ha presentato due interrogazioni. La prima, sull’ultima frana in ordine di tempo, quella di Petacciato che ha tagliato in due l’Adriatica e che mette a rischio un intero territorio. La seconda invece riguarda più in generale la situazione del Molise. “Dall’interrogazione vogliamo passare alla risoluzione – ha spiegato la deputata – che saremo noi a proporre al Governo. Stiamo preparando infatti in collaborazione con la Regione un possibile intervento radicale, che non sia insomma un rattoppo” ha aggiunto la Venittelli. Nell’incontro intanto che la deputata ha avuto con Italia Sicura, la nuova struttura creata dal Governo per contrastare il dissesto idrogeologico s’è fatto un discorso di abitanti coinvolti e nella logica dei numeri, è un dato di fatto, siamo perdenti. Tuttavia la Venittelli è ottimista, considerando anche che la frana interessa un territorio in cui passano arterie strategiche come la ferrovia e l’autostrada. Da qui la necessità di creare una cabina di regia – come proposto dal vice sindaco Alberto Di Vito – con tutti gli enti coinvolti come Anas, Ferrovie, Autostrade, Regione, Provincia, Comune per decidere una strategia di intervento unica. In tutto questo però la società autostrade sta già andando avanti da sola e ha già pronto un progetto per aggirare la frana e spostare il tracciato nell’interno.

Potrebbe interessanti anche:

Trovato senza vita nel lago il corpo di Lucio Grasso, ex portiere del Riccia

Dopo 48 ore di ricerche è stato ritrovato senza vita il corpo di Lucio Grasso, il pescator…