Cinque Comuni rischiano l’isolamento se non si interviene al più presto e i loro sindaci hanno preso carta e penna e scritto al presidente della Regione, al presidente della Provincia e al Prefetto. Si tratta di San Felice del Molise, Acquaviva Collecroce, Montemitro, Montefalcone nel Sannio e Castelmauro. A versare in condizioni disastrate sono le strade di collegamento che portano nei centri. Quelle messe peggio sono le Provinciali numero 78, la 79, la 98 e la 163. La situazione è precipitata dopo l’ultima nevicata che ha provocato diverse frane rendendo ancora più difficile la già precaria percorribilità. Queste sono alcune foto dei punti più critici. Ma quello che più preoccupa i sindaci è il pericolo sanitario che incombe sulla zona perchè se le strade dovessero collassare e in particolare la provinciale 78, San Felice, Montemitro e Montefalcone non potrebbero essere raggiunte dall’ambulanza del 118. Questo anche perchè è stata chiusa, sempre per frana, la Provinciale 79 che collega Montefalcone a Castelmauro. Un’eventuale divieto di transito delle altre strade metterebbe a rischio non solo i collegamenti con gli autobus di linea che trasportano ogni giorno gli studenti negli istituti di Termoli e Vasto, ma anche quelli extraurbani con gli scuolabus che portano da un comune all’altro gli alunni della scuola dell’obbligo. Una ricaduta negativa ci sarebbe anche per le attività economiche già in difficoltà nei piccoli centri. Per questo i sindaci Corrado Zara, Francesco Trolio, Sergio Sammartino, Gigino D’Angelo e Angelo Sticca invitano i vertici regionali e provinciali ad andare di persona a verificare la pericolosità dei luoghi e prendere provvedimenti al più presto, “per evitare – concludono – la chiusura delle strade e di conseguenza la chiusura dei nostri Comuni”.

Potrebbe interessanti anche:

Tragico incidente a Poggio Sannita: uomo di Agnone muore investito dalla sua auto

Tragico e sfortunato incidente nell’agro di Poggio Sannita. Un anziano di Agnone si era so…