Emergenza Fresilia, in arrivo due milioni per lavori di somma urgenza. Gli ultimi incidenti causati da frane e smottamenti, sono serviti almeno ad una cosa: a risvegliare l’attenzione della Regione di fronte a quella che più che un’emergenza è un pericolo pubblico per tutti gli automobilisti che rischiano la vita tra montagne di fango e voragini nell’asfalto. Infatti, in riferimento allo stato della strada Provinciale Fresilia, Brasiello comunica che: “la Provincia di Isernia, nell’ambito del programma attuativo regionale (PAR), ha ottenuto, nell’apposita riprogrammazione attuata dalla Regione, il finanziamento di due milioni di euro. Per cui si sta tempestivamente procedendo alla realizzazione di tre progetti per la sistemazione e di altrettanti tre interventi tutti destinati sulla strada provinciale 59 Fresilia per i rispettivi importi di € 600mila, di € 500mila e di € 900mila. Il primo attiene alla sistemazione del movimento franoso generatosi lo scorso anno in un tratto intermedio della Fresilia, temporaneamente risolto con un by-pass al tratto stradale occupato dalla frana; il secondo riguarda l’intervento dei movimenti franosi nei pressi della galleria Pesco Calcareo, anche per riordinare una vertenza in corso con i proprietari terrieri; il terzo riguarda la sistemazione dei movimenti franosi attivatisi nei pressi dello svincolo per Casalciprano. In tal modo si procederà velocemente alla progettazione, previo indagine e studio geologico e, quindi, all’appalto dell’intervento entro l’anno 2015. Conclude la gamma degli interventi che riguardano la Fresilia lo studio del completamento della stessa verso Trignina per un importo di € 400mila”.

Potrebbe interessanti anche:

Incidente in autostrada, ferito un 37enne

Nella notte un’auto è uscita fuori strada sull’A14 (km 505 verso sud) tamponan…