Come previsto, l’Ikf, accompagnata dagli emissari dello Studio Ambrosetti, si è presentata in Ittierre per la cosiddetta due diligence sulla situazione dei conti della Oti, consegnataria del concordato Ittierre.
Per l’Ikf, è arrivato in Molise il presidente Mario Galetti in persona, accompagnato da una vecchia conoscenza dell’Ittierre dei Commissari, ovvero Massimo Suppancig, ex general manager dell’azienda sotto la gestione straordinaria.
Suppancig è stato inviato a Pettoranello dallo Studio Ambrosetti di Milano che, per conto della Ikf, dovrà eseguire la due diligence. La sua scelta, come consulente, è senza dubbio motivata dalla conoscenza diretta dell’azienda e quindi quello che dirà Suppancig all’Ambrosetti sarà oro colato per l’Ikf.
La delegazione milanese, accompagnata dall’assessore Massimiliano Scarabeo, vero fautore del nuovo tentativo di salvataggio dell’Ittierre, è stata anche ricevuta dal presidente Frattura e ha avuto un incontro sia con Nella Caruso, l’attuale commissario, che con il giudice delegato al concordato, Vassallo.
Insomma una giornata fitta di riunioni interlocutorie che è servita all’Ikf per verificare l’effettiva praticabilità dell’acquisto della Oti, per poter così subentrare nella gestione del concordato Ittierre.
Ma non dimentichiamo neanche che quella della Ikf è solo una delle tre opzioni in campo, perchè ci sono altre due cordate che hanno mostrato il loro interesse al subentro e sono l’Europa Investimenti di Milano e il petroliere Ammaturo di Napoli.
Per l’Ikf, si tratterebbe del secondo tentativo di sbarco in Molise. Ci provò già una prima volta, ma la sua offerta era inferiore a quella del duo Rosati-Bianchi e, per questo, fu messa da parte.
I milanesi tornano oggi perchè la Oti si è arenata nelle secche dopo l’arresto di Antonio Rosati e oggi occorre linfa e finanza nuova, quelle che l’Ikf potrebbe mettere sul piatto della bilancia.

Potrebbe interessanti anche:

Alluvione ad Ischia, anche i Vigili del fuoco di Campobasso sul luogo della tragedia

Anche i vigili del fuoco del Comando provinciale di Campobasso sono andati in soccorso del…