Home Attualità Inchiesta Zuccherificio, Arturo Messere solleva il conflitto di competenza territoriale
Attualità - Evidenza - QD - Regione - 13 Febbraio 2015

Inchiesta Zuccherificio, Arturo Messere solleva il conflitto di competenza territoriale

Inchiesta sulla vendita dello Zuccherificio, rinviata al 5 marzo la decisione del Gup Ruscito che si dovrà esprimere sulle richieste di conflitto di competenza territoriale avanzate sia da diversi difensori degli indagati, sia dalla stessa pubblica accusa.
In sostanza sia il sostituto Scioli, che diversi avvocati, tra loro Arturo Messere, difensore di Iorio, hanno fatto presente a Ruscito che non tocca a Isernia, ma a Campobasso o tutt’al più Larino, affrontare l’eventuale processo sulla vendita dello Zuccherificio di Termoli, se mai il processo si farà, visto che siamo abbastanza avanti sulla strada della prescrizione. Per quanto riguarda Michele Iorio, indagato insieme a Gianfranco Vitagliano, Remo Perna, Elvio Carugno e un’altra decina di persone, l’avvocato Messere ha chiesto che la richiesta di rinvio a giudizio torni nelle mani del Gup di Campobasso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Potenziare la medicina territoriale: proposta della Diocesi in emergenza Covid. Appello ai sindaci

Un progetto di medicina sul territorio per tutelare la salute dei molisani e che ora in em…