Home Attualità Ue blocca il piano plurifondo regionale, il centrodestra attacca Frattura: “L’ennesimo danno per il Molise”
Attualità - Evidenza - Politica - QD - Regione - 31 Gennaio 2015

Ue blocca il piano plurifondo regionale, il centrodestra attacca Frattura: “L’ennesimo danno per il Molise”

«Solo il Molise e la Puglia non hanno tenuto conto delle osservazioni di Bruxelles. In questo modo il nostro piano plurifondo resta congelato e, nella migliore delle ipotesi, tutto slitta a maggio».
L’accusa arriva dai consiglieri di opposizione Fusco, Iorio, Cavaliere, Micone e Sabusco che criticano le inadempienze della Regione ed i ritardi con i quali avvia i programmi.
Gli esponenti di opposizione, nel denunciare l’esclusione del Consiglio regionale dal confronto sulla programmazione comunitaria 2014-2020, chiedono che sulla vicenda venga fatta piena luce. «E’ necessario aprire immediatamente una fase di confronto, in Commissione ed in Consiglio – hanno scritto in una nota – perché in un momento di così grande difficoltà economica, la Regione non può permettersi di attuare con ritardo interventi strutturali che diventano necessari per il rilancio del Molise», hanno concluso i consiglieri di opposizione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Termoli: lacrime e dolore per l’ultimo saluto a Sara, la città si stringe intorno alla famiglia

Lacrime e commozione a Termoli per i funerali di Sara Favia, la ragazza di 17 anni rimasta…