Home Attualità Terrorismo, Paolo Gentiloni: “Giusto chiudere pagine web che fanno propaganda”. 76 siti italiani nella black list
Attualità - Italia - QD - 11 Gennaio 2015

Terrorismo, Paolo Gentiloni: “Giusto chiudere pagine web che fanno propaganda”. 76 siti italiani nella black list

“È giusto chiudere i siti di propaganda terrorista”. Secondo il ministro degli EsteriPaolo Gentiloni, per combattere gli account e le pagine web che veicolano il terrorismo, c’è la possibilità di oscurarle perché le attuali normative lo consentono. “Internet, però, non è un giornale, ne chiudi uno e ne ricompare un’altro. Ci vuole un grande coordinamento tra i servizi di informazione di tutto il mondo e ci vuole anche una controffensiva culturale”, ha aggiunto il ministro intervistato da Sky Tg24. Per ora sono 76 i siti e gli account twitter italiani inseriti nella black list, monitorati perché usati per veicolare appelli e sermoni, ottenere finanziamenti e per fare proselitismo.

leggi tutto su L’Huffington Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessanti anche:

Lunedì cruciale: a Termoli, Larino e Montenero si è tornati a scuola

Un lunedì cruciale quello del 30 novembre per migliaia tra studenti e docenti del Basso Mo…