Si avvicina la scadenza del pagamento del bollo auto, ma la situazione è di assoluta confusione ed incertezza.
Automobilisti e agenzie non sanno a chi rivolgersi, perchè la Regione non ha rinnovato il servizio all’Automobile Club e si vaga nella nebbia più profonda.
In un comunicato stampa, il presidente Frattura ha garantito che le informazioni possono essere chieste agli uffici della Regione ma, che si sappia, non sono stati istituiti sportelli dedicati né a Campobasso, né a Isernia, o Termoli.
È facile dire: bisogna rivolgersi alla Regione. Tutti possono rivolgersi alla Regione, ma occorrerebbe indicare anche a chi rivolgersi. Cosa che è stata dimenticata.
Tutto normale per un Molise dove gli amministratori, di qualunque livello, si segnalano per l’uguale noncuranza adottata nei confronti dei cittadini-utenti.
Comunque la convenzione con l’Aci non c’è più, Esattorie Spa ha chiuso, alle agenzie private non è più permesso accedere agli archivi informatici regionali con gli aggiornamenti degli ultimi due anni.
In sostanza anarchia più totale con centinaia di automobilisti e titolari di ditte di autotrasporto, o noleggio, che si aggirano come fantasmi, da un ufficio all’altro, senza concludere nulla.
La cosa che sorprende è come la Regione abbia disdetto la convenzione con l’Aci senza, nel frattempo, aver appaltato i servizi di riscossione regionali.
Dopo decine di dichiarazioni e comunicati vari, tutto è finito nel dimenticatoio. Esattorie non c’è più, ma non c’è neanche chi dovrebbe sostituirla. Di mezzo ci sono cittadini ed ex lavoratori di Esattorie, calpestati nei loro diritti e nelle loro aspettative.
Tutto normale per una Regione dove, purtroppo, quelli che dovrebbero dire non dicono, e parliamo del governo Frattura, quelli che dovrebbero protestare, non protestano, e parliamo delle opposizioni, assolutamente evanescenti, e quelli che erano indignati, possono tranquillamente continuare ad esserlo, perchè la realtà non cambia e non sembra destinata a cambiare.
Enzo Di Gaetano

Potrebbe interessanti anche:

La Molisana acquista anche i locali tecnici dell’ex Zuccherificio

Era rimasto invenduto solo il lotto numero 3 dei 4 dell’ex Zuccherificio e oggi Past…